Bulgarelli Denis

#verticalfarming

Responsabile Tecnico, Fishfan

Sessione: TECNOLOGIE E INNOVAZIONI PER LE COLTIVAZIONI SOILLESS

Acquaponica – Tecnologia secondo natura. Sistemi integrati e automatizzazioni: le nuove frontiere

I sistemi acquaponici sfruttano il così detto “ciclo chiuso”. L’acqua utilizzata per l’allevamento dei pesci viene impiegata per la coltivazione delle piante, creando così un interscambio continuo tra la parte animale e vegetale.

L’approccio da noi utilizzato per la realizzazione dei sistemi acquaponici è stato quello di riprodurre il più fedelmente possibile ciò che avviene in natura.

L’osservazione dei biòtopi delle specie ittiche allevate ha portato a sistemi in cui si fondono componenti tecnologici a supporto dell’ecosistema, permettendone il monitoraggio.

Al fine di rendere il sistema acquaponico più performante e versatile abbiamo addizionato componenti organici naturali e artificiali (Vermi, Bivalve, Piante acquatiche messe a dimora, ecc.).

In funzione della flora e fauna presenti nel sistema vengono formulati appositi mangimi contenenti i nutrimenti necessari per la vita del pesce e delle piante.

La complessità del sistema ci ha portato alla necessità di utilizzare apparecchiature elettroniche di controllo ed analisi dei parametri e automatizzazione degli interventi sul sistema.

Per questo è stato sviluppato un sistema di controllo ed intervento denominato Hydra basato su Internet of Things (IoT) , caratterizzato da :

-Identificazione e monitoraggio dei parametri fisico/chimici;

– Utilizzo di dispositivi mobile

– Realizzazione di una piattaforma estensibile e personalizzabile ad hoc per ciascuna esigenza.

La necessità di competenze specifiche in campi differenti, la complessità del progetto e la volontà di poterlo personalizzare ha portato a pensarlo come un Ecosistema suddiviso in 8 fette di un’unica torta:

Pesci; Piante; Mangime; Accessori ambiente; Struttura meccanica e idraulica sistema acquaponico; Elettronica; Software; Corsi di formazione e assistenza.

Sono state dedicate delle risorse allo sviluppo di un sistema simbiotico in parallelo con un FABLAB di Modena coinvolgendo il mondo dei MAKER il quale ha creato quelle premesse necessarie per la condivisione delle idee e allo stesso tempo alla creazione di una metodica semplice ed elastica sull’utilizzo del sistema, adatta ad ogni livello di conoscenza.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Tutte le ultime news direttamente nella tua casella e-mail!