MANCANO

  • 00G
  • 00O
  • 00M
  • 00S

ALLA PROSSIMA EDIZIONE

MANCANO

  • 00G
  • 00O
  • 00M
  • 00S

ALLA PROSSIMA EDIZIONE

  • 00D
  • 00H
  • 00M
  • 00S

TO THE NEXT EDITION

MANCANO

  • 00G
  • 00O
  • 00M
  • 00S

ALLA PROSSIMA EDIZIONE

  • 00J
  • 00H
  • 00P-v
  • 00S

à la prochaine édition

MANCANO

  • 00G
  • 00O
  • 00M
  • 00S

ALLA PROSSIMA EDIZIONE

RELATORI AQUAFARM

Pulcini Domitilla

--

Relatori AquaFarm

Qualifica: ricercatore

Istituzione/Azienda: Consiglio per la Ricerca in Agricoltura e l’Analisi dell’Economia Agraria/ Centro di Ricerca Zootecnia e Acquacoltura

Biografia
Biologa con Dottorato di ricerca in Ecologia ed Evoluzione, ricercatrice presso il Centro di Zootecnia e Acquacoltura del CREA. Impegnata nel campo della ricerca applicata in acquacoltura, produzioni sostenibili, analisi della qualità morfo-anatomica e nutrizionale dei prodotti ittici, nutrizione sostenibile in acquacoltura ed effetti della domesticazione sulla forma delle principali specie ittiche allevate. Dal 2013 collabora come ricercatrice del CREA a progetti riguardanti l’acquacoltura biologica, la ricerca di ingredienti innovativi per la mangimistica, la valutazione dell’impatto ambientale della molluschicoltura e lo sviluppo di nuove tecnologie per il monitoraggio degli impianti di maricoltura. Dal 2021, coordina il programma di raccolta dati nazionale in acquacoltura. Docente dal 2015 al 2017 del corso di Acquacoltura Sperimentale per l’Università degli Studi La Tuscia di Viterbo e cultore della materia. Autrice di oltre 20 pubblicazioni su riviste internazionali e di numerosi manuali tecnico-scientifici. Membro del Comitato Scientifico del CREA Zootecnia e Acquacoltura e del Comitato Tecnico Scientifico di Capraia Smart Island Filiera Ittica.


Sessione di intervento
Next gen aquaculture

Intervento
I numeri dell’acquacoltura italiana: le tendenze dell’ultimo settennio

Abstract
Nell’interpretare le dinamiche di un settore produttivo è fondamentale utilizzare fonti ufficiali di dati, raccolti in modo omogeneo e confrontabili. La raccolta dati ufficiale per l’acquacoltura è effettuata dal MIPAAF attraverso un censimento annuale, i cui risultati sono trasmessi a EUROSTAT. Tuttavia, altri organismi internazionali, come il GFCM o la FAO, e associazioni di categoria raccolgono i dati in modo indipendente e sulla base di criteri diversi, per cui spesso si comunicano dati incongruenti, che non aiutano nella lettura oggettiva dello stato del settore. Il CREA, che dal 2017 supporta il MIPAAF nella raccolta dati in acquacoltura, ha realizzato un’analisi delle tendenze produttive del periodo 2014-2020, con un approfondimento sugli effetti della pandemia di Covid-19 sul settore.

IL PROGRAMMA

25
May

--

Wednesday
Next gen aquaculture
10:00 - 12:00
DEL PESCE room

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Tutte le ultime news direttamente nella tua casella e-mail!