MANCANO

  • 00G
  • 00O
  • 00M
  • 00S

ALLA PROSSIMA EDIZIONE

MANCANO

  • 00G
  • 00O
  • 00M
  • 00S

ALLA PROSSIMA EDIZIONE

  • 00D
  • 00H
  • 00M
  • 00S

TO THE NEXT EDITION

MANCANO

  • 00G
  • 00O
  • 00M
  • 00S

ALLA PROSSIMA EDIZIONE

  • 00J
  • 00H
  • 00P-v
  • 00S

à la prochaine édition

MANCANO

  • 00G
  • 00O
  • 00M
  • 00S

ALLA PROSSIMA EDIZIONE

RELATORI AQUAFARM

Martini Arianna

--

Relatori AquaFarm

Qualifica: ricercatrice 

Istituzione/Azienda: CREA

Biografia
Arianna Martini is a researcher at CREA Zootechnics and Aquaculture.
Her main activity is the creation of Life Cycle Assessment models for the evaluation of potential environmental impacts associated to aquaculture production activities.
In particular, his work has focused on Italian shellfish farming and on the potential role of shell formation as a carbon sink.

> Profilo professionale


Sessione di intervento
Progetto Smart Bay Santa Teresa (La Spezia) – La contabilità del Blue Carbon Sink

Intervento
Servizi ecosistemici della mitilicoltura: quando il potenziale sequestro di carbonio è possibile

Abstract
Tra i vari servizi ecosistemici offerti dalla mitilicoltura, il sequestro di carbonio che si verifica durante la formazione della conchiglia dei molluschi è quello scientificamente più dibattuto.
La conchiglia si forma attraverso la reazione tra uno ione calcio e due molecole di anidride carbonica disciolta.
La reazione porta alla formazione di carbonato di calcio (la conchiglia) e al rilascio di una molecola di anidride carbonica. Poiché numerosi parametri chimico-fisici di carattere locale influiscono sulla capacità del sistema “mitilicoltura” di comportarsi come carbon sink, è opportuno considerare gli impatti della mitilicoltura quanto più possibile a scala locale.

IL PROGRAMMA

Non sono presenti eventi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Tutte le ultime news direttamente nella tua casella e-mail!